LONDRA 2012 non solo sport 03


Basketball Arena
E’ un espressivo esempio di architettura sostenibile progettato da un consorzio di imprese e studi di architettura del calibro di Sinclair Knight Merz, Wilkinson Eyre Architects e KSS che si dedicano a progetti di design innovativi nel rispetto dell’ambiente. Continua a leggere

Dreaming of a new Ideal City


Corso di Storia dell’architettura 1, dall’Antichità ai primi del Settecento.
La parte centrale e più corposa di tutto il programma è il Rinascimento Italiano: a partire dal primo periodo dell’Umanesimo fino al Manierismo, è la culla del nuovo pensiero antropocentrico e rinascenza di tutti i saperi nel campo delle arti e delle scienze.

In architettura la figura stessa dell’architetto diviene una professione con una sua autonomia e nei grandi cantieri si sperimentano numerose soluzioni tecniche d’avanguardia.
Nelle corte dei signori però, non si ragiona soltanto sull’architettura  realizzabile, ma anche su quella ideale: Continua a leggere

Buongiorno! Day12

Manca poco, manca molto poco!

Queste tre settimane di Workshop sono quasi al termine!

Poi arriverà anche per noi il meritato riposo, le vacanze, il divertimento senza limiti, almeno per tutto agosto torneremo nel più totale analfabetismo e ci potremo ritirare nel nostro “Cabanon”! Continua a leggere

Il fare dell’archittettura 05

Il disegno digitale 3D

Oggi parliamo del disegno digitale 3D, uno strumento molto moderno che da alcuni anni a questa parte contribuisce alla definizione del progetto.
Questo metodo di rappresentazione si avvicina molto a quello che solitamente si fa con il modello di studio ma, permette di lavorare sui particolari che talvolta nei plastici vengono tralasciati per dare più importanza all’insieme della composizione.
L’altra cosa molto importante del disegno 3D è quella di essere la base per successive lavorazioni che permettono di creare viste d’insieme molto vicine alla realtà, ma questo argomento verrà sicuramente trattato nella prossima uscita.
Forza ragazzi manca solo una settimana! Continua a leggere

LONDRA 2012 non solo sport 01

Costruito nella parte settentrionale dell’Olympic Park, il Velodromo è uno degli impianti più sostenibili delle intere Olimpiadi a partire dalla scelta del legno (cedro rosso canadese) come materiale di copertura di parte dell’edificio, per continuare con l’installazione di un sistema di ventilazione naturale che consente di non dover ricorrere a costosi impianti di condizionamento dell’aria. Anche l’illuminazione sarà prevalentemente naturale mentre l’acqua raccolta dal tetto consentirà di ridurre i consumi. Il progetto porta la firma dello studio Hopkins Architects che ha disegnato la copertura per riflettere la geometria del circuito sottostante lungo circa 350 m.