LONDRA 2012 non solo sport 02

Da sempre luogo iconico di ogni edizione, lo Stadio è posto al centro dell’Olympic Park su di un’isola con uno specchio d’acqua che lo circonda su tre lati e per questa ragione gli spettatori raggiungeranno l’impianto attraverso cinque ponti.

Per la prima volta, il Comitato Organizzatore ha scelto di costruire una struttura modulare che durante i Giochi ospiterà 80.000 spettatori ma che in seguito, mantenendo solo l’anello inferiore della costruzione, avrà una capacità di soli 25.000 spettatori. Continua a leggere

M9 dal Comune il via libera

Finalmente nella sera del 9 luglio 2012 il consiglio comunale di Venezia ha dato il via alla realizzazione del museo del Novecento che avrà sede a Mestre tra via Poerio e via Brenta Vecchia.
Quest’operazione, oltre al valore culturale del museo, servirà a rivalutare l’area centrale della città creando un unico polo culturale con piazza Ferretto e il teatro Toniolo.
L’opera è stata progettata dallo studio di architettura anglo-tedesco Sauerbruch e Hutton autori di numerosi progetti in tutta Europa come Brandhorst Museum di Monaco, Plaza Barcelò a Madrid e Domus Center a Francoforte.
Anche quest’opera nel comune di Venezia permette delle riflessioni su quanto sia importante l’odierno il tema della rigenerazione urbana, infatti vediamo come questo gruppo di architetti utilizzi uno spazio molto grande modificandone il carattere e creando nuove architetture che si spera inneschino una rivalutazione e un miglioramento della zona centrale di Mestre togliendola dal degrado in cui ora si trova.
Per maggiori informazioni riguardo al progetto si può consultare l’articolo web de “La Nuova di Venezia e Mestre” del 10 Luglio.