Biennale di architettura Work in Progress!

Biennale di architettura Work in Progress!

Aprirà il 28 agosto 2012 la nuova Biennale di Architettura a Venezia, l’area dei giardini è in fermento per gli allestimenti e i restauri.
Una breve visita a “porte chiuse” ci ha già incuriositi.
Ci vediamo tutti tra poco più di un mese e buon lavoro!

Andrea Sparzani.

Annunci

Be part of 2012’s Biennale in Venice

Studio VOGT ti invita a diventare parte attiva della 13a Mostra Internazionale di Architettura a Venezia: partecipa al concorso per la creazione di gadget, che verranno prodotti ed esposti nei due chioschi allestiti per l’installazione alle Corderie dell’Arsenale!

Le modalità, i premi e gli ulteriori riferimenti sono indicati nella locandina allegata a questo link.

Studio VOGT invites you to be part of 13th International Architecture Exhibition in Venice: take part in the contest and design small articles, which will be displayed and given out at the kiosks in Arsenale!
You find the modality, the prize and other useful information, in the advertisement, here.

more info:

un-common Venice – Case Studio VOGT

Il Padiglione Rwanda alla 12. Biennale di architettura di Venezia

Silvia Buziol, President of the Fondazione Claudio Buziol and Gaddo Morpurgo, Commissioner of the Republic of Rwanda for the Venice Biennale are pleased to invite you to the special event celebrating the Republic of Rwanda’s first appearance at the 12. International Exhibition of Architecture, La Biennale di Venezia
Fondazione Claudio Buziol
Palazzo Mangilli-Valmarana
Friday, August, 27th at 6.00 pm

Opening of the exhibition MÖBIUS

As space for this event is limited, please book your place at rwanda@fondazioneclaudiobuziol.org
Tickets can then be collected at the Ledi Info Point from 11am on August 27th (Campo Santo Stefano, Venice).

The Participation of the Republic of Rwanda to the 12. International Exhibition of Architecture, La Biennale di Venezia
will also include the following events, open to all:

presentation of the Rwanda Pavilion
and opening of the exhibition
Coques – Coquilles – Esprits – Génies by Bettina Scholl-Sabbatini
with the support of the Ministry of Culture, Grand-Duchy of Luxembourg
Ledi Info Point, Campo Santo Stefano
Friday, August 27th at 11.00 am

World première of
YEGO! A Rwandan Story
directed by Leandro Lisboa
Cinema Giorgione
in collaboration with Circuito Cinema, Comune di Venezia
Friday, August 27th at 5.00 pm
pre-bookings at rwanda@fondazioneclaudiobuziol.org

Opening of
Padiglione Rwanda IUAV-AFRICA
with the conference Making Architecture in Africa by Francis Kéré
Magazzini Ligabue, Iuav University of Venice
Saturday, August 28th at 6.00 pm

A project by: Fondazione Claudio Buziol, Università Iuav di Venezia, Kigali Institute of Science and Technology and Soroptimist International.
With the scientific collaboration and the contribution of: Favero&Milan Ingegneria.

Tradition and Innovation in vegetable fibres’ design


Partecipazione della Repubblica del Rwanda alla 12. Mostra Internazionale di Architettura La Biennale di Venezia

La Repubblica del Rwanda partecipa per la prima volta alla 12. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia con una duplice mostra allestita presso la Fondazione Claudio Buziol (Palazzo Mangilli – Valmarana, opening 27 Agosto) e presso i Magazzini Ligabue (sede Iuav, opening 28 Agosto).
La presenza della Repubblica del Rwanda è all’insegna delle scelte di sostenibilità ambientale che il Paese sta mettendo in atto in questi anni attraverso l’utilizzazione dei materiali naturali nell’edilizia, o ad esempio proibendo l’introduzione di buste di plastica nei suoi confini.
Le sezioni espositive sono il frutto del progetto pluriennale Atelier Rwanda, ovvero una serie di workshop realizzati in questo Centro di ricerca per l’innovazione del design in Africa sorto grazie alla collaborazione tra Fondazione Claudio Buziol di Venezia, Kigali Institute of Science and Technology, Soroptimist International e Università Iuav di Venezia.
Il periodo espositivo sarà costellato di incontri e workshop della sesta edizione del Venice Summer School intitolata Tradition and innovation in vegetable fibres’ design un ciclo di workshop ed incontri sul design e sull’architettura con un focus speciale su Rwanda e Burkina Fasu.

Informazioni e calendario su

atelierwanda.wordpress.com
www.iuav.it
http://www.fondazioneclaudiobuziol.org

La mostra Möbius allestita alla Fondazione Claudio Buziol presenta la prima linea di gioielli creata da artigiane ruandesi, specializzate nella tecnica “uruhindu”, in collaborazione con designers europei.
Ad ampliare il respiro verso altre aeree africane, la Fondazione Claudio Buziol presenterà un recente progetto di Francis Kéré, un omaggio all’architetto del Burkina Fasu vincitore del Global Award for Sustainable Architecture nel 2009.


Il 28, dopo la presentazione ufficiale del Padiglione Rwanda alle ore 18.00, la lezione magistrale di Francis Kéré, Fare architettura in Africa, aprirà i battenti della sezione intitolata Padiglione Rwanda allestita ai Magazzini Ligabue, sede dell’Università Iuav di Venezia. In mostra il progetto del Laboratorio di ricerca sui materiali vegetali e le tecniche locali in corso di realizzazione presso il Centre d’accueil et de formation San Marco del Soroptimist di Kigali durante il 2° Atelier Rwanda Workshop che si sta tenendo a Kigali fino a settembre 2010.
Il Padiglione Rwanda è una “piastra di sperimentazione” dove, ricercatori e studenti del Kigali Institute of Science and Technology e dell’Università Iuav di Venezia, possono realizzare parti di edifici in scala 1:1 per verificare, e testare, il comportamento delle fibre vegetali in un preciso contesto climatico.
Nato della collaborazione scientifica tra KIST e Iuav questo laboratorio di simulazione rappresenta un innovativo esempio di organizzazione della ricerca e della formazione nell’applicazione delle fibre naturali in edilizia.

Sempre ai Magazzini Ligabue, a completamento del programma espositivo, la mostra IUAV-AFRICA vengono presentate le più recenti iniziative dell’Universtà Iuav di Venezia nei confronti del continente africano. Workshop, viaggi studi, ricerche e tesi di laurea che oltre al Rwanda hanno interessato altri stati tra i quali il Mali, il Sud Africa e il Burkina Faso.

Come scrive nel catalogo Gaddo Morpurgo, commissario e curatore della mostra, “con questa prima partecipazione alla Biennale di Venezia, la Repubblica del Rwanda mostra alcune delle strade che possiamo percorrere se intendiamo il design come uno strumento per risolvere insieme i problemi che ormai non sono miei o tuoi, ma nostri”.