Il viaggiatore

Quello che il Milione non poteva raccontare.

«Quando Marco Polo era in punto di morte, amici e parenti si riunirono al suo capezzale e cercarono di convincerlo a dichiarare che quello che aveva scritto nel suo libro erano solo menzogne per poter andare incontro alla morte senza questo peccato. Al che lui li maledisse tutti e disse: “Non ho raccontato neanche la metà di quello che ho fatto e veduto nei miei viaggi”».
Così Gary Jennings scrive nelle prime pagine del suo romanzo dedicato al mercante veneziano Marco Polo. Come si palesa, la storia, che il lettore si accingerà a leggere, racconterà i grandi misteri mai rivelati su questo difficile e periglioso viaggio alla scoperta dell’Estremo Oriente, fino alla terra del Catai presso la corte del Gran Khan (Kublai Khan, nipote del celebre Gengis Khan, fondatore della Dinastia  Yuan). Continua a leggere

Sirat Al-Bunduqiyyah

Ovvero la Favola di Venezia di Hugo Pratt.

In queste giornate di duro lavoro laboratoriale, durante le quali molti studenti sono persi nei meandri del proprio computer, riflettevo cercando una via di evasione dalla dura realtà.
Ho pensato ad una qualche storia veneziana, una favola, la fuga dalla realtà per antonomasia, e mi è tornato alla mente un racconto che lessi qualche anno fa. Nel fine settimana ho recuperato le amate vignette di Pratt e ho trovato ciò che cercavo, un testo che può spingere i curiosi alla lettura di questo straordinario autore nostrano. Continua a leggere