BOTTI/CIAMMAICHELLA/PASQUAL

MASSIMILIANO BOTTI

Massimiliano Botti si laurea all’Università Iuav di Venezia dove svolge attività didattica e di ricerca. Dal 2000 fa parte dello Studio Cappai & Mainardis. Nel 2007 è dottore di ricerca in Composizione architettonica presso l’Iuav. Dall’anno accademico 2007-08, presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Brescia, tiene il corso e laboratorio di Caratteri morfologici, tipologici e distributivi dell’architettura. Ha partecipato a concorsi nazionali e internazionali ottenendo vari riconoscimenti. Diversi suoi progetti sono stati pubblicati. Dal 2007 è socio dello Studio Mainardis Architetti Associati. Vive e lavora tra Padova e Venezia.

MASSIMILIANO CIAMMAICHELLA

Massimiliano Ciammaichella nasce a Roma il 12/07/1973. Si laurea e si abilita alla professione di Architetto presso lo Iuav di Venezia.
Consegue un dottorato di Ricerca in Rappresentazione e Rilievo dell’Architettura e dell’Ambiente presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, sulle evoluzioni delle superfici geometriche nel progetto di architettura contemporanea, a partire dall’analisi e verifica delle superfici libere estrapolate dai Trattati di Geometria Descrittiva dall’ ‘800 a oggi. Si occupa prevalentemente di indagare le nuove tecniche di rappresentazione e rilievo, assistite dallo strumento informatico ma non solo. La passione per il disegno a mano libera si sovrappone all’approfondimento delle odierne metodologie rappresentative, alla ricerca di possibili contaminazioni che confluiscono negli ambiti: del rendering pittorico, architettura in video, esplorazioni interattive dei modelli tridimensionali. Partecipa a diversi convegni e progetti di ricerca nazionali e internazionali. Attualmente è impegnato nel Prin 2008: Geometria descrittiva e rappresentazione digitale: memoria e innovazione, il cui coordinatore scientifico è Riccardo Migliari; responsabile dell’unità di ricerca di Venezia: Agostino De Rosa.
E’ Ricercatore in Disegno presso la Facoltà di Design e Arti dell’Università Iuav di Venezia, dove tiene: il corso di Disegno digitale per la moda e il Laboratorio di teorie e tecniche della rappresentazione.
Tra le sue pubblicazioni si segnalano: Architettura in Nurbs. Il disegno digitale della deformazione, testo & immagine, Torino 2002; La pelle dell’architettura contemporanea, Arakne, Roma 2007; Disegno digitale per la moda. Dal figurino all’avatar (in corso di pubblicazione).

ELISA PASQUAL

Elisa Pasqual nasce a San Donà di Piave (Venezia) nel 1980. Dopo la laurea triennale in Disegno Industriale allo Iuav, consegue la Laurea Specialistica in Comunicazioni Visive e Multimediali presso la Facoltà di Design e Arti nel 2008. Si laurea con una tesi di ricerca sperimentale, seguita dal prof. Enrico Camplani, sui sistemi di orientamento nelle strutture ospedaliere con particolare attenzione alla multiculturalità dell’utenza. Lavora da quattro anni come grafica professionista in diversi settori: dal campo editoriale al progetto di identità visive, dall’allestimento all’art direction. Fra i progetti che ha curato: il catalogo della mostra “Sognare” di Yoko Ono per il Museo di Santa Caterina a Treviso nel 2007, il catalogo d’arte delle opere su carta del pittore Paolo Patelli e l’allestimento della mostra fotografica “L’industria abitata” presso la casa di lavoro Montedomini a Firenze, per il workshop di fotografia Iuav- Arti Visive del prof. Marco Zanta. E’ stata collaboratrice alla didattica del prof. Camplani per il workshop di progettazione Iuav, coordinando la redazione grafica del quotidiano prodotto all’interno del Lab30 per gli anni 2008 e 2009. Attualmente vive e lavora a Londra occupandosi di diversi progetti, tra cui la nuova immagine dei workshop Iuav 2010 e il nuovo layout del quotidiano. Sta curando inoltre la nuova immagine del Centro Italiano di Cultura di Mosca.

ENRICO CAMPLANI

Enrico Camplani con Gianluigi Pescolderung da vita nel 1979 allo studio Tapiro, la cui attività si è rivolta al campo della progettazione grafica nei suoi diversi aspetti: dall’immagine di corporate identity ai sistemi segnaletici, dall’exhibition design alla grafica editoriale al manifesto. Insegnano all’Università Iuav di Venezia nella Facoltà di Design e Arti e nella Facoltà di Architettura nel laboratorio di design editoriale. Prodotti e progetti dello studio sono stati pubblicati da numerose riviste, la monografia pubblicata da Electa, Tapiro graphic design, raccoglie il loro lavoro. Sono presenti in molte mostre, tra gli ultimi eventi si ricordano: International poster triennal, Heritage Museum di Hong Kong (2004); Colorado International Invitational Poster Exhibition Art della Colorado State University (2005); Modern Italian Poster Exhibition, Ogaki Poster Museum (2007). Manifesti dello studio fanno parte delle collezioni permanenti dell’Heritage Museum di Hong Kong e alla Bibliothèque Nationale de France.

MARINA MONTUORI

Marina Montuori si laurea in Architettura a Napoli, dove svolge attività didattica e di ricerca. Dal 1984 vive e lavora a Venezia presso l’Iuav come ricercatore prima e poi come professore associato di Architettura e composizione urbana. Attualmente è professore ordinario presso il Corso di laurea specialistica a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura della Facoltà di Ingegneria di Brescia, dove insegna Architettura e Composizione al quarto anno. All’Iuav dirige un laboratorio integrato nel Corso di laurea magistrale di Architettura per la Sostenibilità. Negli ultimi anni la ricerca tende sempre più a coincidere, e talora a intrecciarsi, con la didattica svolta nei corsi e nelle tesi di laurea (circa 300 seguite finora). I temi trattati sono rivolti in particolare all’architettura sostenibile con riferimento specifico ai temi dell’housing sociale e delle piccole residenze per il turismo. Ha stipulato con istituzioni ed enti pubblici numerose convenzioni di ricerca, strumenti particolarmente utili non solo per conseguire finalità scientifiche proprie dell’ambito accademico, ma anche per favorire opportunità di sperimentazione sul campo atte a conseguire risultati positivi sul versante didattico. Partecipa a numerosi concorsi di progettazione, ad esposizioni nazionali e internazionali, a workshop didattici progettuali in Italia e all’estero. Collabora a diverse riviste di settore, è curatrice di molteplici iniziative editoriali e dirige dal 2000 la collana Occasioni di architettura per i tipi di Officina Edizioni. Dal 2008 è responsabile scientifico dei Quotidiani dei Workshop dell’Iuav.

badge
LAB30. REDIGERE IL QUOTIDIANO E IL BLOG PER I WORKSHOP 2010
Massimiliano Botti, Massimiliano Ciammaichella, Elisa Pasqual
Responsabili scientifici: Enrico Camplani, Massimiliano Ciammaichella, Marina Montuori
Tutor: Ketty Brocca

Anche quest’anno studenti Clasa, Clama e Clasvem, selezionati nei mesi di maggio e giugno 2010, partecipano al workshop sperimentale Lab 30. L’obiettivo è la redazione di WAVe, il quotidiano e il blog che racconteranno la nona edizione dei WS, i laboratori progettuali estivi dell’Iuav. È un workshop con vista sugli altri e una sorta di “Grande Fratello” (il lavoro di chi è impegnato nelle redazioni è, sempre, sotto gli occhi di tutti) che permette un punto di osservazione privilegiato sulla macchina organizzativa dei WS, sull’immane campo di battaglia compositiva del Cotonificio Olcese e dei Magazzini Ligabue, dove una comunità scientifica eterogenea, a volte contraddittoria, si mette alla prova giorno dopo giorno. È, anche, una concitata avventura (giunta al quarto anno), vissuta sapendo che il risultato quotidiano non è più perfettibile, che ogni sera si va in stampa e on line e occorre fare i conti con ciò che di buono – e meno buono – è stato. E che il mattino dopo si riparte da zero.

Selezione studenti ClaSA/ClaMA e ClasVEM per la redazione testi e per il blog:
venerdì 21 maggio ore 10 – Tolentini, aula c2
venerdì 11 giugno ore 10 – Tolentini, aula C2

Selezione studenti ClaSA/ClaMA e ClasVEM per la redazione testi e per il blog.
Selezione studenti ClasVEM per la redazione grafica del giornale.
lunedì 21 giugno ore 10 – Magazzino 6 Ligabue, aula 2.5

2 thoughts on “BOTTI/CIAMMAICHELLA/PASQUAL

  1. Sono Elisa Canteri,
    ero presente all’incontro di venerdì scorso per la redazione del quotidiano. Vi scrivo perché sentendo da un’altra collega che avete inviato una mail e non avendola ricevuta volevo rettificare il mio indirizzo e-mail. Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...