ELASTICOSPA-Pujatti

STEFANO PUJIATTI
E’ nato ad Aviano nel 1968. Ha conseguito la Laurea in Architettura presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia (tesi con Gino Valle) ed il Master in Architettura presso Sci-Arch in Los Angeles, California (tesi con Wolf Prix di Coop -Himmelblau). Dopo aver collaborato con Coop-Himelblau a Los Angeles e Gino Valle Architetti a Parigi, ha fondato lo Studio Elastico con Simone Carena. Dal 2005 è a capo dello studio ELASTICOSPA: ha ottenuto riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale, quali pubblicazioni, mostre ed il Premio INARCH-ANCE-2006. Pujatti è stato docente presso la Facoltà di Architettura 1 del Politecnico di Torino per sei anni, ed è stato invitato internazionalmente come relatore e guest critic in diverse università, tra cui RMIT – Melbourne, Hoesi University – Tokyo, Accademia di Architettura – Mendrisio.

ELASTICOSPA
Nasce nel 2005 per iniziativa dell’architetto Stefano Pujatti in seguito alla scissione dello Studio Elastico. Oggi del team ELASTICOSPA fanno parte anche l’architetto Valeria Brero e l’architetto e ingegnere Corrado Curti, con il supporto di un team di collaboratori che assicurano la necessaria flessibilità di ruoli e competenze per interpretare al meglio i diversi temi progettuali.
La principale linea di ricerca punta a conciliare gli interessi del committente e le esigenze dei futuri utenti dell’architettura, con la salvaguardia attraverso il recupero del patrimonio edilizio esistente, anche nei suoi episodi minori, la tutela e la valorizzazione del paesaggio, sia naturale che antropico, il miglioramento dell’ambiente di vita attraverso la qualità e la ricchezza degli spazi che l’architettura può offrire. Indipendentemente dalla scala, gli interventi di ELASTICOSPA sono sempre concepiti come fulcri urbani, in grado di influenzare, rivitalizzare e valorizzare il contesto in cui si collocano, potenziandone gli aspetti positivi e peculiari.
Lo studio è stato invitato ad importanti eventi internazionali tra cui New Trends of Architecture Europe and Asia-Pacific, Festival di Architettura di Londra (2008), la X Biennale di Architettura di Venezia (2006), la V Biennale di Architettura di Brasilia (2006), la XII Biennale di Architettura di Venezia (2010)
Oltre a numerose pubblicazioni su riviste e libri di settore in diversi paesi, nel 2008 la casa editrice Maggioli ha pubblicato il libro monografico “Architettura al sangue” cui è seguita la mostra “FORM FOLLOWS MY HAND” all’archivio Cattaneo di Cernobbio.

Tra i premi di cui sono stati insigniti si ricordano:
2009 – Architetture rivelate 2009, Fondazione OAT, Torino
2009 – Medaglia d’oro all’architettura italiana 2009 – Finalista
2007 – Premio Nazionale ANCE-INARCH 2006 II edizione, Categoria: Opera realizzata, progettata da un giovane progettista

Tra le pubblicazioni recenti:
Pujatti S., Mazzotta A. “2Km Oltre – Il pontile come spazio insediativo sostenibile per il loisir: progetti per Lignano Sabbiadoro”, Alinea Editrice s.r.l., Firenze, 2010
Prestinenza Puglisi L., “Elasticospa”, in The Plan # 046, 11/10, Bologna, 2010
Prestinenza Puglisi L., “Hair Salon a Torino” in italiArchitettura 4, Utet, Torino, 2010
Pujatti s., Mazzotta A. “Vistamare – Strategie e progetti per lo spazio tra città e spiaggia a Lignano”, Alinea Editrice s.r.l., Firenze, 2009
Peressa A., “Pedemontana Veneta. Quaderni del Territorio. Architetture e luoghi del contemporaneo”, Il Poligrafo, Padova, 2009
Paolella A., “Architettura sostenibile e laterizio. Criteri, tecniche, esempi.”, Edizioni Ambiente, 2009
Gandolfi E., “Atelier Fleuriste” in The Plan # 032, 03/09, Bologna, 2009
Prestinenza Puglisi L., “Atelier Fleuriste a Chieri” in italiArchitettura 1, Utet, Torino, 2009
Fabris L.M.F, “Architettura al sangue”, Monografia su Elastico SPA, collana Environscapes, Maggioli Editori, 2008

WWW.ELASTICOSPA.COM


VENEZIA/MESTRE: RIPENSARE LE TESTE DEL PONTE (PILI/FORTE MARGHERA E TRONCHETTO/PIAZZALE ROMA)

ELASTICOSPA (Stefano Pujatti)
Tutor: Tomà Berlanda
Collaboratore: Luca Paparella

L’approccio progettuale che vorremmo sperimentare in questa occasione mira a concentrare l’attenzione su due fasi specifiche della progettazione, che nella professione, ma purtroppo anche nella didattica, vengono spesso trascurate o date per scontate: la fase concettuale (da non confondersi con l’idea) e la fase materica (non limitata al solo dettaglio costruttivo).

Siamo infatti convinti che l’attuale produzione architettonica sia troppo spesso il frutto di un processo produttivo ormai standardizzato e definito, la ripetizione di un meccanismo sterile. Traendo spunto da una posizione volutamente critica e insofferente allo status quo, l’intenzione é di intervenire nel percorso del progetto, alla ricerca dei germi di un fare architettura libero da preconcetti formali, strutturali e tecnologici che limitano in partenza lo sviluppo di un pensiero architettonico spontaneo e originale.

settimana 1 [concetto e materia]:
A partire dal luogo, lavorando in piccoli gruppi, gli studenti definiranno una serie di parole chiave e su queste saranno condotti a elaborare pensieri ragionamenti e soprattutto modelli concettuali, astratti, non architettonici ma materici. In questa prima fase il pensiero si materializzerà a prescindere dalla forma per divenire suggestione materiale e motivo tecnologico di ricerca.

settimana 2 [scala]:
La rappresentazione in scala precisa e appropriata sarà la naturale conseguenza del processo e potrà arrivare sia a progetti di scala territoriale che a progetti alla scala del dettaglio.

settimana 3 [allestimento]:
La terza e ultima settimana sarà dedicata alla produzione di elaborati in grado di comunicare gli esiti del progetto e alla realizzazione di un allestimento che metta in mostra il rapporto tra concetto e materia, rendendolo visibile in un’esperienza spaziale tattile e sensoriale.

metodo
Durante il workshop verranno invitati professionisti e docenti per visionare, valutare e aiutare il lavoro degli studenti.

Annunci

6 thoughts on “ELASTICOSPA-Pujatti

  1. Gentile prof . Pujatti sono Pietro Bigatello studente del terzo anno matr 266151 le volevo chiedere se fosse possibile partecipare al suo WS, in quanto mi hanno assegnato delle scelte che io non avevo chiesto.

    Cordiali saluti

    Pietro Bigatello

  2. Gentile prof. Pujatti
    sono Giovanni Bordin matricola 266690.
    Purtroppo l’assegnazione elettronica non ha minimamente tenuto conto delle mie preferenze nelle quali il suo corso era al primo posto perchè mi aveva particolarmente interessato le premesse sulle quali impostava il ws e le modalità di svolgimento. Volevo chiederle se era possibile partecipare lo stesso al suo corso nonostante la mancata assegnazione da parte del sistema elettronico.

    cordiali saluti

    Giovanni Bordin

  3. Gent.mo Prof. Pujatti,

    non essendo stato assegnato a nessun docente (problemi tecnici dalla segreteria), volevo chiederle se fosse stato possibile partecipare al suo laboratorio, avendo trovato il tema del suo corso molto interessante.
    Aspettando sue notizie, la ringrazio anticipatamente per l’attenzione.
    Cordiali saluti.

    Giancarlo Ambu

  4. Gentile Prof. Pujatti,
    sono Michela Bovo studentessa del terzo anno matricola 266380.
    Cortesemente le chiedo di poter partecipare al suo corso nonostante sarò assente la prima settimana di workshop in quanto sono obbligata a terminare tirocinio. Faccio già parte di un gruppo di lavoro misto con studenti iscritti al suo corso.
    La ringrazio per l’attenzione
    Cordiali saluti
    Michela Bovo

  5. Pingback: Conferenza all’interno del WS BRICOLO | Workshop di architettura a Venezia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...