SANTAROSSA

ALESSANDRO SANTAROSSA
Nato nel 1972 a Pordenone, si laurea allo IUAV nel 1999 con una tesi di progettazione urbana. Lavora per quattro anni in diversi studi sviluppando progetti dalla scala dell’edificio sino alla pianificazione. Nel 2003 nel porto industriale di Venezia fonda lo studio Corde Architetti, con il quale sviluppa e realizza progetti di architettura e disegno industriale, alcuni dei quali premiati, pubblicati ed esposti in Europa, Asia, America Latina e USA. Nel 2011 è tra i soci fondatori di UVA, collettivo di designer e produttori, che disegnano, producono e mettono in vendita i propri progetti. Sempre nel 2011 prende vita l’associazione culturale Agata Edroc, che svolge ricerca scientifica e divulgazione culturale nel campo delle dinamiche di costruzione dello spazio contemporaneo.
Dal 2000 è collaboratore alla didattica allo IUAV di Venezia. Ha tenuto per cinque anni corsi di progettazione presso la Laurea specialistica in Architettura dell’Università di Udine. Nel 2011 ha conseguito il dottorato internazionale Villard D’Honnecourt presso lo IUAV.


ADDIO ALLE ARMI. L’ex pista di volo di Lavariano: dalla dismissione militare a una striscia di città futura

ALESSANDRO SANTAROSSA
Tutor: Emanuele Zanin

La funzione militare occupa un ruolo singolare all’interno dei processi di trasformazione urbana; l’uso e il controllo che esplica su un territorio ne influenzano profondamente gli assetti strutturali, pur manifestandosi, quantomeno in tempo di pace, in modo nascosto e latente. Come infatti afferma lo stratega Carlo Jean, la militarizzazione di un territorio è tanto più efficace quanto meno è visibile. Non a caso in gergo urbanistico la funzione militare è definita funzione separata, e paradossalmente è solo quando cessa di esistere che le sue tracce, cadendo in disuso, diventano evidenti.
Proprio per questo suo carattere di alterità, la dismissione militare pone delle questioni di grande interesse nell’attuale dibattito sui processi di riconversione e riuso del territorio. Ma non sono i siti interni ai grandi centri urbani che pongono le domande più urgenti; il loro alto valore immobiliare spesso li conduce verso processi di riconversione ormai codificati, il cui interesse disciplinare risiede più nel talento del progettista che nell’innovazione del processo progettuale.
Sono le aree militari all’interno del paesaggio agricolo o a ridosso di centri urbani minori, spesso con un’estensione superiore al paese stesso, che obbligano a rivedere in profondità il ruolo del progettista, ricalibrandone gli strumenti di analisi e di progetto.
A partire da queste premesse, il Workshop si propone di affrontare la tematica della dismissione militare e della sua riqualificazione in contesti di bassa densità, a partire dal caso Friuli Venezia Giulia, unico in Europa per densità e quantità.
L’area di esercitazione progettuale è l’ex pista di volo di Lavariano: una striscia di 100x2000m al centro di un vasto paesaggio agricolo ma in stretta prossimità dell’autostrada. Gli studenti dovranno dare forma ad un pezzo di città contemporanea, confrontandosi con ipotesi di riciclo, rinaturalizzazione o ricostruzione, in un’ottica non tanto di progetto quanto di processo: non solo la forma, ma anche lo sviluppo temporale delle azioni messe in campo saranno alla base del lavoro di discussione e revisione con gli studenti.
Dopo l’individuazione di 10 gruppi il Workshop si articolerà in tre parti:

1. Sviluppo di 10 master plan per l’intera area;
2. Individuazione di un master plan comune a tutti i gruppi scelto tra quelli presentati o loro sintesi;
3. Assegnazione di un lotto da 100x200m a ciascun gruppo, al cui interno approfondire alla scala 1:200 le tematiche proposte dal master plan comune.

La terza fase obbligherà gli studenti al confronto continuo con i gruppi che svilupperanno i lotti confinanti. Il progetto finale, sintesi delle aspirazioni personali e collettive, sarà una striscia di città lunga 2km.

3 thoughts on “SANTAROSSA

  1. Pingback: febbraio 2012 | W..AV.E.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...